Bigoli in salsa

Bigoli in salsa
 

I bigoli sono una pasta lunga, simile ad un grosso spaghetto, di origine vicentina, diffusi in tutto il Veneto e parte della Lombardia.
La principale caratteristica di questa pasta è la sua ruvidità, che le consente di trattenere sughi e condimenti; questa sua peculiarità le viene donata dal tipo di preparazione a filiera.
I bigoli vengono solitamente conditi con sughi tradizionali; vi propongo qui la ricetta tradizionale veneta dei bigoli in salsa con le sarde servito generalmente nei giorni della Quaresima, del Venerdì Santo e delle Ceneri.

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di bigoli
  • 500 g di sarde sotto sale
  • 1/2 cipolla bianca
  • 50 ml di vino bianco
  • Olio extra vergine di oliva
  • 1 peperoncino secco a piacere

 

Procedimento:

Innanzitutto comprate delle belle sarde sotto sale, compatte ed asciutte. Pulite le sarde una ad una con della carta da cucina, apritele a metà ed eliminate le lische; è un lavoro apparentemente complicato ma con un po’ di pazienza il risultato sarà ottimo.

Aiutandovi con un colino, lavate le sarde con abbondante acqua tiepida così perderanno il sale in eccesso.

Preparate un soffritto con mezza cipolla bianca tagliata a velo ed abbondante olio extravergine di oliva, a piacere potete aggiungere un peperoncino secco sbriciolato. Una volta che la cipolla sia appassita, aggiungete le sarde, sfumate con il vino bianco e lasciate cuocere per qualche minuto.

Cuocete i bigoli in abbondante acqua poco salata (state attenti al sale) ben al dente; scolate la pasta all’interno del sugo ed amalgamate bene con un po’ di acqua di cottura.

Servite i vostri bigoli in salsa con un bel giro d’olio di oliva.

 

 

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *